Oltre il 2015. UE, enti locali e società civile: un’alleanza per lo sviluppo umano sostenibile. SECONDA GIORNATA

By on August 29, 2015

Prosegue il seminario “Oltre il 2015. UE, enti locali e società civile: un’alleanza per lo sviluppo umano”, che nel suo secondo giorno di lavori si è concentrato proprio sugli obiettivi di sviluppo sostenibile post 2015. Una mattinata ricca di interventi stimolanti che hanno permesso di ragionare su cosa sono effettivamente questi nuovi obiettivi, come si integrano ai precedenti e come possono essere implementati con le politiche locali.

A fare gli onori di casa dopo i saluti iniziali del sindaco di Vanzago Guido Sangiovanni che ci ha ospitati nell’incantevole Villa Calderara, Sergio Maestroni (Sindaco di Pregnana Milanese, Coordinamento La Pace in Comune) che ha presentato il Coordinamento e introdotto il tema.

Anche oggi molti ospiti a partire da Fabio Pipinato, Public Relation Officer (Tree is Life Trust), che ha presento e spiegato i nuovi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. A seguire Francesco Petrelli di Concord Italia con un focus sui cambiamenti degli obiettivi rispetto ai precedenti 8 Obiettivi del Millennio. 

Ma come declinare questi nuovi obiettivi a livello locale? L’intervento di Ania Rok, di ICLEI, ha proprio mostrato come gli enti locali possono lavorare sui temi della sostenibilità.

In conclusione Enzo La Volta, Assessore del Comune di Torino, ha raccontato qualche buona pratica già presente sul territorio della città piemontese e ha presentato il terzo Forum mondiale sullo sviluppo locale (che si terrà proprio a Torino dal 13 al 16 ottobre), come occasione per poter continuare ad approfondire e portare avanti queste tematiche, così care a tutte le nostre amministrazioni.

Concludiamo oggi, sabato 29 agosto in Expo, presso Cascina Triulza e il Padiglione dell’Unione Europea.

Posted in: Blog, Uncategorized